Castelporziano, attentato incendiario alla tenuta presidenziale

Mattarella: «Grazie ai cittadini che hanno dato l’allarme»

Alcuni piromani alle prime luci dell’alba di ieri, hanno gettato degli inneschi incendiari oltre il muro di cinta della tenuta presidenziale di Castelporziano, residenza estiva del capo dello Stato. Fortunatamente alcuni cittadini hanno avvisato tempestivamente i Vigili del Fuoco. I danni sono stati fortunatamente limitati a una ventina di metri quadri di terreno bruciato. Mattarella, che si trova ancora in vacanza in Sardegna, ha voluto ringraziare i cittadini che hanno dato l’allarme e le squadre di soccorso dei vigili del fuoco il cui intervento tempestivo ha evitato gravissime conseguenze. Poi ha ribadito la sua condanna per gli atti di criminalità che colpiscono la comunità civile. Gli attentatori hanno agito dietro al muro di cinta che si trova su via Pratica di Mare. Alcuni alberi e una piccola porzione di macchia mediterranea e arbusti hanno subito preso fuoco. Il rapido intervento dei Vigili del Fuoco ha impedito al rogo di estendersi. Sul posto anche i Carabinieri Forestali.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

  • Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
  • Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito.
  • Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla
  •  Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui