Arriva Google Mum, considerato il futuro dei motori di ricerca

Una nuova tecnologia, basata su intelligenza artificiale, sarà in grado di dare risposte sempre più precise alle domande degli utenti intuendone i desideri.

Google sta per lanciare un nuovo motore di ricerca. Dietro il termine affettuoso e materno “Mum” c’è un acronimo che sta per “multitask unified model”  destinato a cambiare radicalmente il modo in cui siamo abituati a usare il motore di ricerca perché sarà in grado di comprendere meglio i desideri degli utenti, restituendo risultati sempre più precisi. Mum, è progettato per comportarsi un po’ come il cervello umano: cerca di capire le nostre intenzioni dal tipo di ricerche che facciamo, dalle parole che usiamo, per restituire risultati più aderenti ai nostri desideri. Per i critici c’è però un lato oscuro rappresentato dal fatto che potrebbe diventare un modo per rinchiudere gli utenti dentro la galassia Google (ancor più di quanto già succede oggi!).  «Pensiamo che siamo prossimi a una nuova grossa pietra miliare», ha detto al Financial Times, Pandu Nayak, capo di Mum che si dice sicuro che questa tecnologia darà risposta a “migliaia di domande confuse e ambigue che le persone si chiedono tutti i giorni“, ma che non sono state formulate in modo diretto, chiaro e distinto.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

  • Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
  • Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito.
  • Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla
  •  Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui