Afghanistan, neonato nell’aereo partente da Kabul

Sull’aereo molti i bimbi e gli adolescenti che viaggiavano da soli

Nella foto il soldato norvegese che culla il neonato afghano portato in salvo. Il volo partito da Kabul, è atterrato a Tbilisi per poi proseguire verso la Norvegia. Un bambino è stato invece dato alla luce da una donna afghana su un aereo militare americano durante le operazioni di evacuazione da Kabul. Lo riferisce il comando delle operazioni Usa, citato dalla Bbc, precisando che la donna ha partorito poco dopo l’atterraggio alla base statunitense di Ramstein, in Germania. L’aereo era in volo da una base in Medio Oriente a quella di Ramstein quando la donna ha cominciato ad avere le doglie. Il pilota ha abbassato la quota per aumentare la pressione a bordo e ciò ha aiutato a “stabilizzare e salvare la vita della madre”, ha detto il comando americano. Subito dopo l’atterraggio in Germania, personale medico è salito a bordo e ha assistito la donna nel parto. La donna è stata poi ricoverata in un vicino ospedale.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

  • Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
  • Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito.
  • Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla
  •  Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui