Il soldato Adler incontra i ‘bambini’, porta cioccolato

77 anni dopo un emozionante incontro all’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna 

Quasi 77 anni dopo, il veterano americano 97enne Martin Adler ha incontrato all’aeroporto di Bologna Bruno, Mafalda e Giuliana Naldi che nell’ottobre del 1944 erano bimbi e sbucarono da una cesta a Monterenzio, dove furono immortalati dalla macchina fotografica di Adler. Da Miami, Adler ha attraversato ancora l’Atlantico per rivedere i tre, oggi ottantenni, trovati prima di Natale grazie ai social. Attraversando in sedia a rotelle il punto arrivi del Marconi, Adler ha salutato i tre, emozionatissimi, portando per loro cioccolata e una rosa, indossando la maglietta ‘Martin’s bambini, forever kids’. Dietro il 1944, davanti il presente. Il soldato Martin Adler e i tre ‘bambini’ di allora hanno ricreato all’aeroporto Marconi di Bologna la ormai celebre foto scattata durante la Seconda guerra mondiale a Monterenzio, mettendosi di fronte a un pannello con una gigantografia. L’anziano statunitense atterrato da Miami ha preso sulle ginocchia Giuliana, 80enne e ha detto: “Ho aspettato tutta la vita questo momento”. Le due anziane lo hanno baciato e Adler ha scherzato con la moglie, in viaggio con lui.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

  • Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
  • Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito.
  • Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione .pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
  • Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui