Gettano via la collezione di Playboy del figlio (più altro materiale pornografico)

Dovranno risarcirlo con 30.000$ (più spese processuali)

Un magistrato del Michigan (USA) ha ordinato a una coppia di risarcire il figlio con 30mila $, pari a circa 25mila €, per avergli gettato via una collezione di riviste e film pornografici. David Werking, dopo aver divorziato, era tornato a vivere a casa dei genitori per 10 mesi e non aveva più trovato le scatole nelle quali aveva conservato – gelosamente –  sua collezione di materiale pornografico. La sentenza del giudice distrettuale Paul Mahoney è arrivata dopo che  aveva vinto la causa contro i suoi genitori. La coppia dovrà anche pagare 14mila $ di spese processuali. «Francamente, David, mi dovresti anche ringraziare: ti ho fatto un gran favore a liberarti di quella roba», aveva risposto il padre in una mail, spiegando di aver agito in qualità di proprietario di casa del figlio. Ma David non ha voluto sentire ragioni e ha trascinato i genitori in tribunale, sostenendo che non avevano il diritto di disporre di suoi beni.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

  • Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
  • Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito.
  • Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione .pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
  • Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui