L’ALMANACCO DE «il Caffè». 2005- ci lasciava un grande cantautore, Sergio Endrigo

Morì a Roma a causa di un cancro ai polmoni diagnosticatogli pochi mesi prima.

 

Sergio Endrigo era nato a Pola in Istria il 15 giugno del 1933, un grande autore  un musicista raffinato spesso etichettato per la sua vena malinconica e amara, ha scritto e cantato molte fra le più belle canzoni dell’era del “cantautorato italiano”, ottenendo anche ottimi risultati di vendita. Vinse il Festival di Sanremo 1968, con «Canzone per te», e nei due anni successivi conquistò un secondo e terzo posto («Lontano dagli occhi» 1969 e «L’arca di Noè» 1970) confermando la sua popolarità, che venne rilanciata in seguito anche dalle sue interpretazioni di canzoni di Vinicius de Moraes e di alcune canzoni per bambini – celeberrima «Ci vuole un fiore» tratta da una poesia di Gianni Rodari. Ingiustamente messo in disparte, Sergio Endrigo meriterebbe molto più spazio per riascoltare le sue canzoni e rivalutarle. Canzoni come «Io che amo solo te», considerata una vera e propria gemma della musica internazionale. Ha collaborato con poeti come Pier Paolo Pasolini, Vinicius de Moraes e Giuseppe Ungaretti e con musicisti come Toquinho.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

  • Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
  • Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito.
  • Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione .pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
  • Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui