L’Italia e la dichiarazione di guerra alla Germania nazista

Settantotto anni fa, il 13 ottobre 1943, il governo di Pietro Badoglio dichiarava guerra all’ex alleata, la Germania di Adolf Hitler.

Settantotto anni fa, il 13 ottobre 1943, il governo di Pietro Badoglio dichiarava guerra alla Germania nazista. L’ambasciatore italiano a Madrid ricevette telegraficamente il proclama del maresciallo e lo comunicò al suo collega tedesco: “Italiani, non vi sarà pace in Italia finché un solo tedesco calcherà il vostro suolo. Noi dobbiamo, tutti compatti, marciare avanti con i nostri amici degli Stati Uniti di America, della Gran Bretagna, della Russia e delle altre Nazioni Unite. Nei Balcani, in Jugoslavia, in Albania, in Grecia, ovunque si trovino truppe italiane che sono state testimoni di uguali atti di aggressione e di crudeltà, esse devono combattere fino all’ultimo contro i tedeschi. Italiani, vi informo che Sua Maestà il Re mi ha dato l’incarico di notificare, oggi 13 ottobre, la dichiarazione di guerra alla Germania.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito. 

Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.

Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui.

Vai alla barra degli strumenti