Sua Maestà Elisabeth II appare in pubblico con un bastone

Ma non sembra che questo possa evocare problemi di salute. 

Dopo la morte del principe Filippo e il breve periodo di lutto, la regina Elisabeth II è tornata alla vita pubblica. L’abbiamo vista commossa ma in perfetta forma lo scorso 2 ottobre, durante l’apertura della sesta sessione del Parlamento scozzese, quando ha ricordato il marito nel suo discorso pubblico. Sua Maestà, la Regina, il 12 ottobre 2021, è arrivata all’Abbazia di Westminster, per partecipare al Service of Thanksgiving, cioè la celebrazione per il centenario della Royal British Legion, l’organizzazione che supporta economicamente e psicologicamente i veterani delle Forze Armate Britanniche. accompagnata dalla principessa Anne, indossando un completo blu sfoggiando la Queen Mary’s Russian Brooch, una spilla  con un diamante e uno zaffiro centrale, dono dell’imperatrice Maria Fёdorovna alla regina Mary per il suo matrimonio, avvenuto nel 1893. Non è stata però la spilla a catturare l’attenzione dei fotografi, bensì il bastone da passeggio a cui la regina Elisabetta si è appoggiata durante l’evento. Un segno del tempo che non si ferma, di qualche piccolo “acciacco” che, però, non ha fermato l’intrepida monarca. L’ultima volta che abbiamo visto la Regina camminare con l’ausilio di un bastone è stato ben nel 2003 quando Sua Maestà dovette sottoporsi a due operazioni ad entrambe le ginocchia al King Edward VII Hospital di Londra. La sovrana ha comunque camminato rapida e determinata (as usual!) mostrando che il sostegno, pur essendole utile, non le è necessario e dimostrandoci ancora una volta una tempra d’acciaio.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.

Vai alla barra degli strumenti