Paul McCartney contro gli ex rivali Rolling Stones: “Sono una cover band blues”

L’ex bassista dei Beatles è tornato a parlare della rivalità con i Rolling Stones.

In un’intervista al “The New Yorker”, Sir Paul McCartney ha riacceso la vecchia fiamma della rivalità contro i Rolling Stones. «Sono una cover band blues», ha dichiarato il musicista, tornando a far parlare di sé pochi giorni dopo la dichiarazione secondo cui fu John Lennon a voler sciogliere i Beatles, e non lui. Non è la prima volta che McCartney esprime la sua convinzione dell’inferiorità della band di Mick Jagger. Nella stessa intervista, ha infatti aggiunto: «Penso che la nostra platea fosse un po’ più larga della loro. Gli Stones sono un gruppo fantastico, vado a vederli ogni volta che si esibiscono perché sono una grande band e Mick Jagger si può permettere il canto, le mosse e tutto, e Keith, Ronnie e Charlie (Charlie Watts, il batterista degli Stones scomparso ad agosto) sono fantastici: li amo. La loro roba è radicata nel blues, mentre noi abbiamo avuto un po’ più di influenze. Keith una volta ha detto: ‘Sei fortunato ad avere quattro cantanti nella tua band, noi ne abbiamo uno’. Amo gli Stones ma i Beatles erano migliori».

Alle vecchie frecciatine del musicista, ha spesso risposto Mick Jagger, in difesa della propria band: «Lui (Paul McCartney) è un tesoro. Io sono un politico. La grande differenza, però, è che i Rolling Stones sono una grande band che ha fatto concerti per diversi decenni e in diverse aree del mondo, mentre i Beatles non hanno nemmeno fatto un tour in un’arena. Si sono lasciati prima che l’attività dei tour iniziasse per davvero. I Beatles hanno fatto quel concerto allo stadio nel 1965. Ma gli Stones sono andati avanti. Abbiamo iniziato a suonare negli stadi negli anni ’70 e lo facciamo ancora adesso. Questa è la vera grande differenza tra queste due band: una incredibilmente fortunata che suona ancora negli stadi e l’altra che non esiste».

 

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.

Vai alla barra degli strumenti