Sei anni fa ci lasciava Alan Rickman

Vincitore di un Golden Globe, un Emmy Award, un BAFTA e uno Screen Actors Guild Award, è stato uno degli attori britannici più apprezzati.

Nato a Londra da una famiglia di umili origini, Alan Rickman si appassionò sin da bambino all’arte e al disegno. Entrò nel mondo della recitazione attraverso il classico percorso teatrale che accomuna gli attori britannici: studiando Shakespeare. Il grande drammaturgo, infatti, accompagnò Rickman nei primi lavori, che riguardavano Amleto, Romeo e Giulietta e Antonio e Cleopatra.

Alan Rickman in Rasputin, 1996

L’approdo nel mondo del cinema fu silenzioso ma decisivo. Nel 1996 vinse un Golde Globe e un Emmy per la sua interpretazione in Rasputin: Dark Servant of Destiny, un film Tv. Dopo diverse altre collaborazioni che lo catapultarono anche a Hollywood, nel 2001 accettò il ruolo che lo rese indimenticabile: Severus Piton in Harry Potter e La Pietra Filosofale. Inizialmente, Rickman non voleva accettare la parte a causa della severità del personaggio. Dovette intervenire la stessa J.K. Rowling per convincerlo, anticipandogli sostanzialmente che fine avrebbe fatto Piton. Continuando a dare un volto al professore di Hogwarts fino al 2011, Rickman è diventato uno degli attori più amati dai fan della saga.

Alan Rickman nei panni di Severus Piton

Purtroppo, dopo poco più di cinque anni dal termine delle riprese, Rickman morì a causa di un cancro al pancreas. A esserne informati erano solo i suoi famigliari e gli amici più stretti, confermando quella riservatezza che lo ha contraddistinto per tutta la vita.

 

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito