L’Universale editore


Il glorioso primo di giugno

Duecentoventisette anni fa, il 1° giugno 1794, avveniva il primo grande scontro navale delle guerre rivoluzionarie francesi, combattuto tra Inghilterra e Francia nell’Oceano Atlantico.

Duecentoventisette anni fa, il 1° giugno 1794, avveniva il primo grande scontro navale delle guerre rivoluzionarie francesi, combattuto tra Inghilterra e Francia nell’Oceano Atlantico, circa 690 chilometri a ovest dell’isola di Ouessant. La battaglia nacque da un tentativo della flotta britannica dell’ammiraglio Earl Richard Howe di intercettare un convoglio di cereali partito dagli Stati Uniti che veniva scortato a Brest, in Francia, dalla flotta atlantica francese, sotto il controllo dell’ammiraglio Louis Thomas Villaret-Joyeuse. Quando le flotte avversarie si avvistarono il 28 maggio, Villaret-Joyeuse staccò il suo convoglio a sud, mentre tentava di attirare Howe a nord. Combattimenti sporadici si verificarono per i due giorni successivi tra le 26 navi di Howe e le 30 di Villaret-Joyeuse. Sotto il sole splendente di domenica 1° giugno, Howe attaccava il nemico. La battaglia fu tecnicamente una vittoria britannica, ma la flotta francese aveva assolto il suo compito di trascinare via gli inglesi e di consentire al convoglio di centotrenta navi mercantili di raggiungere Brest in sicurezza.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.