Lo sbarco italiano a Corfù

Novantotto anni fa, il 30 agosto 1923, dopo aver bombardato Corfù dal mare, con una rappresaglia fulminea l’Italia occupò l’isola.

Novantotto anni fa, il 30 agosto 1923, dopo aver bombardato Corfù dal mare, con una rappresaglia fulminea l’Italia occupò l’isola per vendicare il generale Enrico Tellini, due suoi aiutanti, il loro interprete e un autista, caduti in un’imboscata e assassinati da ignoti mentre erano a capo di una commissione per risolvere una disputa di confine tra Albania e Grecia. Fu il primo atto di forza militare sia per il fascismo che per l’Italia dalla fine della Grande Guerra.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito. 

Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.

Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui