Montanelli e l’addio al suo giornale

Ventotto anni fa, il 12 gennaio 1994, su «Il Giornale» usciva l’editoriale d’addio di Indro Montanelli.

Ventotto anni fa, il 12 gennaio 1994, su «Il Giornale» usciva l’editoriale d’addio di Indro Montanelli: “Questo è l’ultimo articolo che compare a mia firma sul giornale da me fondato e diretto per vent’anni. Per vent’anni esso è stato la mia passione, il mio orgoglio, il mio tormento, la mia vita”. L’aveva fondato nel 1974, a sessantacinque anni, a seguito del nuovo piano editoriale che aveva subìto il Corriere, giornale che lo aveva accolto ventinovenne, nel 1938. Nell’editoriale d’addio Montanelli scrisse che l’editore non l’aveva cacciato, ma che aveva deciso di lasciare quello che poco tempo dopo definì “un figlio drogato” per sopravvenuta incompatibilità e che era forte in lui la triste certezza che i fantasmi del nuovo partito Forza Italia si sarebbero presto aggirati per i corridoi della sede di via Negri.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito. 

Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.

Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui.