L’Universale editore


Categoria: RACCONTI

  • L’amante di Dostoevskij (terza parte)

    L’amante di Dostoevskij (terza parte)

    La fine dell’amore tra lo scrittore russo e Polina, che finì per sposare un giovane di 25 anni, Vassili Rozanov, grande ammiratore di Dostoevskij. La chiusura della rivista due anni prima e la morte del fratello nel 1864, furono dolenti colpi alla condizione economica dello scrittore, che tuttavia non lo ammonirono a limitare il vizio…

  • Il tramonto ad Amatrice

    Il tramonto ad Amatrice

    Nella cittadina laziale, colpita dal terremoto nel 2016, la bellezza del tramonto non è uguale per tutti. Stanco per avere studiato tutto il giorno, decisi di uscire a prendere un po’ d’aria. Passando per i piccoli e solitari sentieri, gli stessi nei quali gli americani in guerra coi nazifascisti si appartavano per consumare la colazione…

  • Il viaggio in carrozza

    Il viaggio in carrozza

    La solitudine di Antonio. Era il primo giorno di primavera del 1928 quello in cui Antonio tornò in città. Questa era cupa, grigia. Dopo aver ammirato dal treno quell’immensa distesa che è la è pianura padana, dopo aver passato paesi illuminati nel primo oscurar del giorno, tra il fischio delle locomotive e il tornar dei…

  • La storia dei primi italiani in Giappone (seconda parte)

    La storia dei primi italiani in Giappone (seconda parte)

    Il tricolore italiano, sopra la batteria di Kanagawa, sventolava per la prima volta in terra nipponica, salutato da quindici colpi di cannone dell’esercito del Sol Levante. L’11 luglio, il governatore di Kanagawa, Haya-kawa Noto-no-kami, s’imbarcò su un fune (imbarcazione giapponese) per recarsi a far visita al bastimento italiano. Il governatore giapponese fu accompagnato da due…

  • Ti saluto, vado in Abissinia

    Ti saluto, vado in Abissinia

    Ottantacinque anni fa, l’8 giugno del 1935, Benito Mussolini giunse a Cagliari per salutare la Divisione Sabauda, pronta a partire per l’Africa Orientale con uno solo scopo: conquistare l’Etiopia. L’8 giugno del 1935 improvvisamente Cagliari si fermava. Da Bracciano nel Lazio, poco dopo l’alba, giunse inaspettata la notizia che il Capo del Governo, Benito Mussolini, si…

  • Purchessia

    Purchessia

    La storia di un italiano medio. Purchessia è un uomo qualunque; quarantacinque anni, passati nella noia dell’anonimato. Nella massa è impossibile distinguere, individuare Purchessia. Ma egli non se ne ravvede. Purchessia non conosce altro mondo fuorché quello suo; è il misantropo, per eccellenza, delle diversità, della pluralità sociale. I suoi valori sono quelli che già…