L’Universale editore


Categoria: Medioevo

  • Lo sviluppo culturale nel regno visigoto

    Lo sviluppo culturale nel regno visigoto

    Il popolo barbaro che difese e diffuse il sapere della cultura classica. La civiltà visigota, dal VI agli inizi dell’VIII secolo, si contraddistinse per il grande sviluppo culturale connotandosi come l’area geografica dell’Europa che, nel clima di generale decadenza degli stati romano-barbarici, conservò e perpetuò il sapere della cultura classica. Questa specificità è ben esplicata…

  • Il deserto di Giordania e il volto di Cristo

    Il deserto di Giordania e il volto di Cristo

    Un viaggio nella splendida città nabatea.  «Petra, 8 luglio 2019, allo scoccare delle 12: la luce rosa e accecante dello zenit, che, al termine del Siq, dischiude improvvisamente al Kazneh, il “palazzo del tesoro”, rimarrà impressa e al tempo stesso sospesa nella mente di chiunque, al pari mio, abbia avuto la fortuna di lasciarsi avvolgere…

  • Guy de Chauliac, il chirurgo che salvò il papa dalla peste del Trecento

    Guy de Chauliac, il chirurgo che salvò il papa dalla peste del Trecento

    Da povero contadino a luminare della medicina. La straordinaria vita di Guy de Chauliac, l’uomo geniale che salvò il pontefice dalla terribile “morte nera”. Nell’agosto del 1348 la peste nera raggiunse Avignone. Nella città, allora sede pontificale, l’avvento della terribile malattia avrebbe provocato una vera e propria ecatombe. Il numero di decessi oltrepassò qualunque aspettativa.…

  • Il re dalla maschera d’argento

    Il re dalla maschera d’argento

    Baldovino, il re lebbroso.  Baldovino IV, re di Gerusalemme tra il 1174 e il 1185, per anni nascose il viso con una maschera d’argento. Il motivo era che soffriva delle devastazioni della lebbra, che lo aveva lasciato senza naso, causandogli il soprannome di “re maiale”. Nonostante la malattia, per la quale molte persone erano disprezzate, i sudditi…

  • Le scuole e le biblioteche nell’Alto Medioevo del regno visigoto

    Le scuole e le biblioteche nell’Alto Medioevo del regno visigoto

    L’istruzione era circoscritta a una ristretta élite sociale, mentre le biblioteche conservavano autori cristiani e pagani come Plinio, Sallustio e Seneca. Nel regno visigoto, la preparazione intellettuale era circoscritta a una ristretta elite sociale costituita da alti funzionari, membri dell’aristocrazia e componenti del clero contrapposti alla stragrande maggioranza della popolazione rurale che, a eccezione di…

  • La voglia dei cazzi

    La voglia dei cazzi

    Siamo abituati a pensare che la donna, nel medioevo, vivesse in un mondo chiuso, unicamente dedita al marito ed estranea alle pulsioni sessuali; ma, un poemetto del Tredicesimo secolo, ci racconta un’altra realtà. Sono pochi i documenti medievali sopravvissuti ai secoli e giunti fino a noi. E, queste rare eccezioni, provengono dalle librerie e dagli…

  • Il Mediterraneo e i terribili fratelli Barbarossa (seconda parte)

    Il Mediterraneo e i terribili fratelli Barbarossa (seconda parte)

    L’attacco dei corsari alle galere di Papa Giulio II della Rovere. Due galere da guerra papali erano state inviate, da Papa Giulio II Della Rovere, per il trasporto di alcune merci preziose dal porto di Genova a quello di Civitavecchia; data l’importanza del trasporto le navi vennero pesantemente armate. Durante il viaggio, una delle due…

  • Il Mediterraneo e i terribili fratelli Barbarossa

    Il Mediterraneo e i terribili fratelli Barbarossa

    Al pari dell’omicidio, la pirateria è una delle antiche manifestazioni umane di cui si conservino le tracce. La storia dei corsari che nel Sedicesimo secolo terrorizzavano tutti i navigatori: i fratelli Barbarossa.  Quando si parla della pirateria, il nostro pensiero è obbligatoriamente condizionato da quello stereotipo romantico che i romanzi salgariani e le tipiche immagini…

  • Sulla strada per Costantinopoli: Adrianopoli, la porta dell’Oriente

    Sulla strada per Costantinopoli: Adrianopoli, la porta dell’Oriente

    Milleseicentoquarantadue anni fa, il 9 Agosto del 378 d.C., l’imperatore romano Valente perse la vita ad Adrianopoli nel tentativo di arrestare l’avanzata dei Visigoti. La città di Edirne, la vecchia Adrianopoli, è ancora oggi un solenne monumento ricco di Storia e Cultura che apre le porte del mondo bizantino, culla dell’esotica e affascinante civiltà orientale. …

  • Il libro circolare del sedicesimo secolo

    Il libro circolare del sedicesimo secolo

    Una delle tante meraviglie della prima età moderna. Il libro circolare, composto nel 1590 in Germania e donato al vescovo Julius Echter von Mespelbruun. Divoratori di libri, ecco a voi una rinomata prelibatezza a zero calorie! Ah, non è un gelato col biscotto? No, malgrado l’apparenza, si tratta di un pregiato e raro testo del…